Milazzo/ Opportunità del Gal, Comuni a confronto

Milazzo/ Opportunità del Gal, Comuni a confronto

Convocata dal sindaco Giovanni Formica, si è svolta nell’aula consiliare la riunione tra i sindaci del comprensorio Villafranca-Milazzo (Eolie comprese) per discutere sulle nuove opportunità offerte dal Gal-Gruppo di azione locale. Un incontro finalizzato a far conoscere gli aspetti positivi dei Gal in termini di sviluppo economico e progettuale mettendo al centro l’imprenditorialità rurale e lo sviluppo agricolo, la formazione e l’innovazione, ma anche la mobilità sostenibile, lo sviluppo costiero, e per finire la questione nevralgica del dissesto idrogeologico che attanaglia la provincia di Messina e il territorio della fascia tirrenica.
«Abbiamo l’ennesima occasione per rilanciare tutti insieme i grandi temi del nostro territorio – ha detto Formica –. La presenza del distretto eoliano, inoltre, costituisce un fattore determinate in questo processo di elaborazione progettuale. Lo strumento del Gal, se utilizzato con collegialità e competenza, risulterà un fattore importante di crescita economica e sociale del territorio. Ormai è necessario ragionare in termini sovracomunali».
A seguire il prof. Piero David, docente dell’Università di Messina ha offerto alcuni spunti tecnici interessanti: «Questo territorio – ha detto – necessita di una strategia di sviluppo condivisa, di una classe dirigente all’altezza dei problemi e di un supporto tecnico che sappia utilizzare al meglio gli strumenti che la nuova programmazione 2014-2020 offre. Il Gal, se costruito con attenzione, può divenire un’agenzia di sviluppo che contribuisca a creare nel territorio interessato opportunità di investimento e posti di lavoro».
Rilevante anche il contributo dato dagli amministratori presenti (ai lavori ha partecipato anche il responsabile dell’Ufficio Europa del Comune, Giovanni Mangano) e anche da diversi consiglieri mamertini intervenuti al dibattito.

Giampaolo Petrungaro 

Articoli consigliati