Daspo in arrivo per due tifosi del Messina

Daspo in arrivo per due tifosi del Messina

Due provvedimenti di Daspo per due anni dopo la partita dello scorso 11 settembre, allo stadio comunale “Franco Scoglio”, tra il Messina e il Virtus Francavilla per il campionato Lega Pro girone C. Una frangia della tifoseria ultras messinese, dagli spalti della curva sud ed in particolare dal settore centrale, si è resa protagonista dell’accensione di diversi fumogeni, alcuni dei quali lanciati nel rettangolo di gioco, e dell’esplosione di alcuni petardi e bombe carta, turbando la sicurezza pubblica e mettendo in pericolo l’incolumità delle persone. Nonostante gli ammonimenti del giudice di gara al fine di far cessare le intemperanze, la tifoseria più scalmanata non si è fermata. Per questi fatti il giudice sportivo ha deliberato di infliggere alla società l’ammenda di 2.500 euro. Le immagini registrate dalle telecamere del sistema di videosorveglianza dell’impianto calcistico e quelle registrate da personale della Polizia Scientifica hanno consentito di immortalare le diverse fasi e le indagini della Digos hanno permesso di risalire a due dei responsabili, un 41enne e un 32enne di Messina, con numerosi precedenti di polizia. Il questore ha così disposto il Daspo.

Articoli consigliati

Lascia un commento