Turismo: scoperti 60 lavoratori in nero

Turismo: scoperti 60 lavoratori in nero

Oltre 60 lavoratori in nero o non in regola con la normativa fiscale e previdenziale sono stati scoperti nel periodo estivo dalla Guardia di finanza di Patti (Messina) durante controlli in aziende turistiche e strutture ricettive, specialmente quelle e quelle che offrono intrattenimento. Nelle strutture del comparto turistico i militari verificando l’emissione di scontrini e il pagamento del canone Rai hanno accertato irregolarità nel 40% dei casi. Per quanto riguarda le ricevute fiscali sono state riscontrate sette violazioni su altrettanti interventi. Inoltre circa tremila prodotti privi del marchio CE e delle altre prescrizioni previste dal Codice del consumo sono stati sequestrati in occasione di manifestazioni come la fiera “Oliveri Expò” e la festa della Madonna di Tindari. Il valore della merce, un terzo della quale era costituito da giocattoli potenzialmente pericolosi, ammonta complessivamente a 17 mila euro.

Articoli consigliati

Lascia un commento