“La poesia è morta? W la poesia”, martedì 27 settembre a Villa Piccolo un incontro con Paolo Di Stefano

“La poesia è morta? W la poesia”, martedì 27 settembre a Villa Piccolo un incontro  con Paolo Di Stefano

CAPO D’ORLANDO – “La poesia è morta? W la poesia” è il titolo della conversazione con lo scrittore Paolo di Stefano, in programma martedì 27 settembre alle 17,30 a Villa Piccolo(Strada Statale 113, km. 109). Interverranno Pietro Cagni, Antonio Di Mauro, Aldo Gerbino, Alfio Grasso, Maria Grazia Insinga, Carmelo Panebianco, Alberto Samonà. Introduce Aurelio Pes. Coordina Fulvia Toscano. Ingresso libero.  Dall’articolo pubblicato da Paolo di Stefano sulla Lettura del Corriere della Sera il 9 agosto del 2015 dedicato alla “presunta morte” della poesia, è trascorso poco più di un anno e l’eco di quella provocazione ancora resiste e impone una continua riflessione sullo stato di “salute” della poesia e dell’editoria di poesia nel nostro Paese. Il festival letterario Naxoslegge, grazie alla collaborazione di Antonio di Mauro e della Fondazione Famiglia Piccolo di Calanovella, invita Paolo di Stefano a riprendere in Sicilia le fila di quel dibattito, in un confronto a più voci, che vede coinvolti alcuni dei poeti e degli intellettuali più significativi della nostra isola, espressione di generazioni ed esperienze diverse, chiamati a interrogarsi sul tema aperto del destino della poesia. Un’occasione per ascoltare la voce di poeti e critici, in un luogo straordinario, la casa di Lucio Piccolo, luogo di incanto poetico e di inveterata bellezza.

Articoli consigliati