Lettere al Direttore/ “Polizzi Generosa, aria fresca ma non nelle idee…”

Lettere al Direttore/ “Polizzi Generosa, aria fresca ma non nelle idee…”

Aria diversa al comune di Polizzi Generosa, dove gli ultimi avvenimenti di cambi ,dismissioni e nuove nomine hanno portato un cambiamento di humor….in negativo ! Voci di piazza che sono alla fine anche quelle che possono rivelarsi anche vere, dicono che l’attuale amministrazione non abbia una buona visione in ambiente paesano e non solo. Mettendo in atto che attualmente tutto è difficile e tutto dipende sempre dai fondi disponibili, il paese risulta indietro a tante situazioni a carattere generale e, senza addentrarsi nei singoli problemi non spicca niente di rilievo o da mettere in prima pagina.

Ordinaria amministrazione e vecchi proclami che non sono stati risolti, consigli comunali con semplici punti all’ordine del giorno , vari ed eventuali come se tutto procedesse nel migliore dei modi e come se tutto andasse a meraviglia. Il paese si spopola e si svuota giorno dopo giorno,problemi e proclami che si ripercuotono e non si smontano e si accavallano sempre da fatti non positivi per il paese e attacchi mediatici che non portano a niente di risolutivo ma, soltanto a continuare non per il bene del paese. Guai a dare la colpa a qualcuno anche perchè tutti tirano la corda dalla loro parte e se ci si schiera con qualcuno si rischia di essere emarginato o attaccato perchè amico del tuo stesso nemico….

I proclami che si erano fatti durante questi anni erano certamente diversi per una Polizzi che non voleva questo e dove i polizzani non pensavano di arrivare ad una situazione di incertezza e di una passività globale pre e dopo commissariamento e, che non riesce a cambiare marcia. L’amministrazione comunale perde i colpi nei numeri e nei fatti e viene sostituita da gente da fuori, non ci sono “elementi utili” alla causa locale. Questo non è un buon segno all’occhio di coloro che hanno contribuito a formare tale giunta e consiglio, manca l’opposizione e manca la lotta di tutti e di questo passo non si va lontano, ma si rimane impantanati in un posto che dovrebbe e può dare di più. Senza schieramenti, senza critiche e senza inganni credo che l’umore e l’analisi fatta sia quella di tutti e nessuno in fondo in fondo pensa….. di poter affermare al contrario !

Antonio David

Advertisment

Articoli consigliati