Altra intimidazione a sindaco di Licata

Altra intimidazione a sindaco di Licata

Un incendio ha quasi distrutto una casa di campagna di proprietà del sindaco anti abusivi di Licata, Angelo Cambiano. E’ il secondo attentato ai danni di Cambiano: alcuni mesi fa un altro incendio era stato compiuto in una proprietà del padre del sindaco con analoghe modalità. Il nuovo incendio è stato appiccato qualche giorno fa ma è stato scoperto e denunciato solo oggi. Recentemente Cambiano aveva annunciato le dimissioni perché si sentiva “abbandonato” dallo Stato. Ha poi deciso di restare dopo le assicurazioni del ministro Angelino Alfano e del presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta.

Articoli consigliati