M5s: firme false;attivisti chiedono sospensione parlamentari

M5s: firme false;attivisti chiedono sospensione parlamentari

“Dopo le polemiche sulle presunte firme false nella lista per le comunali del 2012 a Palermo, è stato predisposto un documento nel quale insieme a una quarantina di attivisti storici e nuovi iscritti al M5s chiediamo la sospensione dei parlamentari Riccardo Nuti, Claudia Mannino e Claudia La Rocca e di estromettere dalle comunarie Samanta Busalacchi e Riccardo Ricciardi, marito della deputata nazionale Loredana Lupo, quest’ultimo per evitare ‘parentopoli'”. Lo dice Massimo Trezza, attivista palermitano dal 2013 e membro del gruppo quinta circoscrizione. “Stasera alla riunione avremmo voluto presentare il documento – dice Trezza – Non escludo che la riunione sia saltata per evitare di entrare nel merito della nostra richiesta. E’ da tempo che nel M5s a Palermo non c’è libera partecipazione: è stato ridotto a un club esclusivo e non a un movimento inclusivo. Non condanno nessuno, a me interessa il bene del movimento che si apra a quante più persone possibile, ma credo che dopo il caso sollevato questi parlamentari debbano mettersi da parte per correttezza. Non possiamo accettare che sia Nuti a vagliare i curricula per le comunarie”.

Articoli consigliati