Mafia: Di Matteo, no trasferimento Csm

Mafia: Di Matteo, no trasferimento Csm

Il pm Nino Di Matteo ha rifiutato la proposta del Csm di lasciare Palermo per motivi di sicurezza. “Non sono disponibile al trasferimento d’ufficio – ha detto il magistrato – Accettare un trasferimento con una procedura straordinaria connessa solo a ragioni di sicurezza costituirebbe a mio avviso un segnale di resa personale ed istituzionale che non intendo dare”.

Articoli consigliati