Ars approva mozione per evitare tagli di magistrati a Messina

Ars approva mozione per evitare tagli di magistrati a Messina

L’Ars ha approvato all’unanimità una mozione che impegna il governo della Regione e la presidenza dell’Ars ad «intervenire sul governo e sul parlamento nazionale affinché venga modificato lo schema di proposta presentato dal Ministero di Giustizia sulla pianta organica del distretto giudiziario di Messina e per sollecitare, piuttosto che una riduzione, un aumento degli organici necessario per abbattere il contenzioso civile, assicurare una più efficace azione nel campo penale e garantire un’adeguata risposta alle esigenze di giustizia della comunità messinese». La mozione, approvata ad unanimità dall’Aula, è stata presentata dai parlamentari regionali messinesi, Filippo Panarello (primo firmatario) e Giuseppe Laccoto (PD), Giuseppe Picciolo e Marcello Greco
(Drs), Carmelo Currenti e Giambattista Coltraro (SD), Bernadette Grasso (Grande Sud – Pid) e Nino Germanà (Ncd).

Articoli consigliati