Droga: clan italo-albanese, 17 arresti

Droga: clan italo-albanese, 17 arresti

Oltre 150 uomini sono impegnati in una imponente operazione antidroga della Polizia di Stato a Modica, in provincia di Ragusa, nei confronti di una presunta organizzazione accusata di essere dedita al traffico internazionale di stupefacenti. Complessivamente sono 17 i destinatari della misura cautelare in carcere disposta dalla Procura Distrettuale Antimafia di Catania a seguito delle indagini condotte dal Commissariato di Modica e dalla Squadra Mobile di Ragusa; altri 17 sono sottoposti a perquisizione.   Secondo gli investigatori i componenti del clan, formato da italiani, albanesi e tunisini avevano stretto un legame criminale per il controllo dello spaccio di droga, proveniente dall’Albania, in provincia di Ragusa. Tra gli arrestati ci sono anche sei donne: due italiane, due albanesi, una polacca e una marocchina. Una di loro aveva in casa dell’eroina, un’altra della marijuana. Assistiti da personale qualificato, funzionati della squadra mobile di Ragusa e del commissariato della Polizia di Stato di Modica hanno affidato temporaneamente ai rispettivi nonni i figli minorenni delle sei donne.

Particolari sull’operazione saranno resi noti durante una con conferenza stampa che si terrà alle 11 nella sala Filippo Raciti della Questura di Ragusa col questore Giuseppe Gammino e il sostituto della Direzione distrettuale antimafia della Procura di Catania, Valentina Sincero.

 

Articoli consigliati