Polizzi Generosa celebra la Virgo Fidelis, la “Benemerita” dei Carabinieri

Polizzi Generosa celebra la Virgo Fidelis, la “Benemerita” dei Carabinieri

Oggi  giornata importante per l’Arma dei Carabinieri dove è stata ricordata e festeggiata la sua protettrice, cioè la Virgo Fidelis. Cerimonia quindi anche a Polizzi Generosa, dove oltre i Carabinieri del comandante di stazione maresciallo Stellone erano presenti il capitano di Petralia  Andrea Schifano, il vice sindaco Lipani, l’Assessore Curatolo e le rappresentanze del Corpo Forestale e l’Associazione Carabinieri di Polizzi,la Guardia di Finanza e i Vigili del Fuoco di Petralia Soprana. Virgo Fidelis celebrata nel suo significato esprime in tutto significato della vita di Maria e della Sua missione di Madre e di Corredentrice del genere umano affidatale da Dio,dove non ha mai avuto una risonanza universale e un culto particolare nella chiesa. Nella liturgia infatti non esiste una speciale festa. Il merito maggiore della diffusione e dell’affermazione del culto alla “Vergine Fedele” è della “Benemerita e Fedelissima” Arma dei Carabinieri d’Italia.

La celebrazione eucaristica presieduta dal parroco Silvestri nella Chiesa Madre,ha messo in atto la storia dell’Arma dei Carabinieri nel suo contesto e nelle parole dell’omelia è stato menzionato il lavoro svolto dai militari in ambito locale e nazionale, l’impegno e la costanza degli uomini nel territorio, l’efficacia su cui si basano le basi solide di un corpo che si distingue dagli altri proprio per la lunga storia che “la fiamma” vanta di avere. Infatti la presenza di un comando di stazione in tutti i paesi d’Italia stà a significare l’importanza della figura del carabiniere, come simbolo di giustizia in tutti i luoghi. (foto di Gandolfo Sapienza)

                                                                                                                                                                                          Antonio David

Articoli consigliati