M5s:Miceli, sospetti anche per regionali

M5s:Miceli, sospetti anche per regionali

“Dopo la firmopoli per le amministrative di Palermo del 2012, partita proprio dalla richiesta del Pd di accesso agli atti e da un’inchiesta giornalistica della trasmissione ‘Le Iene’, esiste il fondato sospetto che anche la presentazione delle liste per le elezioni regionali dello stesso anno siano state inquinate da falsificazioni”. Lo dice Carmelo Miceli, segretario provinciale Pd di Palermo, che spiega: “Digitando sul motore di ricerca Google la frase: ‘curriculum vitae Loredana Lupo’, come primo risultato compare un link. Cliccandoci si scarica la documentazione presentata dall’on. Loredana Lupo per la candidatura a deputato regionale nella lista del M5s. Secondo Miceli ci sarebbero discrepanze nelle firme sull’atto ”tale da legittimare il sospetto che non siano apposte dalla stessa persona. Depositerò una richiesta di accesso agli atti per le liste presentate dal M5s sia alle regionali che alle politiche, così da verificarne regolarità e originalità di tutta la documentazione a corredo”

Articoli consigliati