Ss Milazzo, Ancione e Cannavò stendono il Biancavilla

Ss Milazzo, Ancione e Cannavò stendono il Biancavilla

Con una doppietta di Riccardo Ancione ed il sigillo del solito Antonio Cannavò, il Milazzo stende il Biancavilla tra le mura amiche e chiude la prima metà del campionato a quota 29 punti. Gli uomini di mister Rufini offrono infatti una prestazione generosa e fanno sì che il “Salmeri” torni un fortino, davanti un avversario che si complica la vita restando in nove uomini a partita già chiusa. E’ dunque invariata la classifica, con la formazione di Basile che si mantiene nella sua parte sinistra ed i mamertini che vincono come tutte le altre big del girone restando incollati al podio.

Il primo tentativo è dei gialloblù, quando Messina conclude a giro su un calcio di punizione 30 metri e manca il palo alla destra di Ingrassia per questione di centimetri. Ma, al primo affondo, il Milazzo passa: dopo 14’ Genovese va via sulla sinistra, scarta un avversario e dal fondo appoggia il pallone sulla testa di Riccardo Ancione, che sulla linea di porta deve solo per spingere in fondo al sacco il più facile punto dell’1-0. Fino alla mezz’ora succede ben poco e gli etnei occupano l’area di rigore solo su un calcio d’angolo, che dà vita ad un’azione prolungata sventata dal portiere rossoblù sul terzo tiro consecutivo, ad opera di Garufi. Russo toglie poi la sfera dai piedi di Cannavò sulla trequarti ed ancora il centravanti è in fuorigioco su un illuminante lancio di Tricamo da ben 60 metri. Prima dell’intervallo il raddoppio è comunque cosa fatta, ancora sull’asse Genovese-Ancione: al 38’ il funambolo ex Due Torri non ha nemmeno bisogno di andare in percussione e con un tocco al volo libera il compagno alle spalle della difesa, che scivola corpo a corpo con Colonna e col destro mette in cascina 2-0 e doppietta personale. Appena un minuto più tardi il portiere ospite si accartoccia in area piccola per bloccare la conclusione a bruciapelo di Cannavò vicino al tris ci sarebbe anche Lucarelli, che all’ultimo istante intercetta un passaggio tra due difensori e si presenta davanti Colonna, ma la sig.ra Signorelli fischia clamorosamente la fine del primo tempo senza alcun recupero e senza lasciare che si concluda l’azione.

La ripresa comincia con tutto un altro ritmo e Garufi manca di poco il montante della porta locale con un colpo di testa morbido che si perde di poco alto. Al 50’ non si chiude invece per un soffio la triangolazione partita da Genovese sulla trequarti, col portiere che in uscita si tuffa ed anticipa al tiro Cannavò. Sull’azione successiva Nicolosi si inserisce e strozza la conclusione col piattone destro, finita di poco oltre il primo palo, ma al 60’ cala già il sipario sulla sfida. Cannavò, su un suggerimento di Lucarelli, entra in area e costringe Messina ad atterrarlo in malo modo: Signorelli indica il dischetto ed estrae il secondo giallo, quindi il rosso ai danni del centrocampista. Dagli undici metri colpisce ancora il “Gallo”, che spiazza Colonna e trasforma il decimo calcio di rigore sale a quota 16 gol in classifica marcatori. Dopo il tris, piove sul bagnato in casa Biancavilla: al 68’ Meta strattona in malo modo Costa – che lo dribbla – e merita il rosso diretto per fallo di reazione, con i gialloblù ridotti in nove uomini. Ad un quarto d’ora dal termine il neo entrato Porcino colpisce in gol con una girata di sinistro al volo, giudicata in off-side dall’arbitro e si chiude senza ulteriori sussulti l’ultimo atto del girone d’andata.

Il Milazzo chiuderà il 2016 al “Bagicalupo” di Taormina, nel derby di Coppa in casa dello Sporting. Il Biancavilla tornerà invece in campo a gennaio al “Regionale” di Giarre.

Antonio Petrungaro

Milazzo-Biancavilla 3-0

Marcatori: 14’-38’ Ancione, 61’ Cannavò (R)

Milazzo (3-5-2): Ingrassia; Tricamo, Matinella, Cucinotta; Leo, Costa, D’Arrigo (80’ Mandanici), Lucarelli (68’ D’Anna), Genovese (73’ Porcino); Cannavò, Ancione. All. Danilo Rufini

A disposizione: Di Dio, Casale, Mandanici, Rizzo, Quadri.

Biancavilla (4-3-1-2): Colonna; Licciardello, Darrigo, Scalia, Russo; Marrone (62’ Ronsivalle), Messina, Sangiorgio; Garufi (83’ Faro), Nicolosi (65’ Rubino); Meta. All. Nicola Basile

A disposizione: Lazzaro, Schillaci, Scuderi, Castelli.

Arbitro: Stefania Signorelli della sezione di Paola. Assistenti: Silvestro Messina e Giulio Sorace, entrambi della sezione di Catania.

Note: Ammoniti: (M) Nicolosi,Licciardello, Darrigo (B). Espulso: Messina (B) al 60’ per doppia ammonizione, Meta (B) al 67’ per fallo di reazione.

Recupero: 0 pt, 3 st

Calci d’angolo: 0-3

 

Articoli consigliati