Precari, via libera alle proroghe Le stabilizzazioni entro il 2018

Precari, via libera alle proroghe  Le stabilizzazioni entro il 2018

La commissione bilancio dell’Ars ha approvato il disegno di legge che prevede la proroga dei precari degli enti locali e della Regione e fissa le modalità per la loro stabilizzazione, che dovrà avvenire comunque entro il 31 dicembre del 2018.

Il via libera della seconda commissione è arrivato dopo l’approvazione, sempre nella giornata di oggi, del ddl sull’esercizio provvisorio. Una corsa a tappe forzate, per provare ad approvare entrambe le norme entro la fine dell’anno.

Non a caso, subito dopo il voto della Commissione bilancio, il testo è stato portato in Aula, per iniziare la discussione generale e fissare il termine per gli emendamenti, che non potrà essere inferiore alle 48 ore.

Il testo approvato non è molto diverso da quello esitato dalla giunta di governo il 22 dicembre scorso. Il disegno di legge prevede innanzitutto un taglio, dal 2018, ai trasferimenti ai Comuni che saranno ridotti a 212 milioni di euro circa. Di questi, una “riserva” da 800 mila euro è prevista per i lavoratori “ex Pumex” del comune di Lipari e quasi tre milioni per i precari dei Comuni in dissesto finanziario.

Articoli consigliati