Si accelera sull’aeroporto indiano in provincia di Messina

Si accelera sull’aeroporto indiano in provincia di Messina

Il gruppo indiano Panchavaktra è sempre più interessato a investire nel messinese, nell’area industriale della Piana del Mela, per realizzare un aeroporto transcontinentale. Se n’è discusso nel corso di un incontro con l’Irsap, al quale hanno partecipato i membri del Comitato per l’aeroporto di Messina e provincia. L’aeroporto – civile e cargo -, secondo le prime ipotesi dovrebbe essere realizzato nella Piana del Mela, come base logistica di scambio transcontinentale con i paesi dell’Oriente, interamente finanziato da capitali della holding indiana. L’investimento ammonterebbe a circa 300 milioni di euro. “Si tratta di un’opportunità di sviluppo molto interessante per il territorio – ha detto il commissario straordinario dell’Irsap, Maria Grazia Elena Brandara -, un’opportunità che intendo portare all’attenzione del vice presidente della Regione, Mariella Lo Bello, e del governo regionale in un incontro a stretto giro insieme al Comitato per l’Aeroporto”. “C’è la volontà di rilanciare un territorio che ha grandi potenzialità – ha detto il presidente della holding indiana, Mahesh Panchavaktra -. Sarebbe un’opportunità di lavoro e turismo per la Sicilia. Una volta a regime l’aeroporto, si potrà realizzare anche un’area logistico-commerciale”.

Articoli consigliati