Dopo la tempesta, si contano i danni del freddo e gelo !

Dopo la tempesta, si contano i danni del freddo e gelo !

Sembra tornare il sereno sulle Madonie, ma si contano i cocci di una due giorni di bufera e neve a più non posso ! Situazione paradossale e dove era da un bel pò che non si vedeva tale neve sui paesi madoniti e anche in altre località come nel Palermitano che la neve il più delle volte la sognano. Da qui si riparte in situazioni precarie e dove gli stessi abitanti dei paesi si trovano a combattere con i problemi domestici nonostante ci sia una bella giornata e dove, pian piano si scioglie un pò di ghiaccio, e con il gelo che ha preso di mira le caldaie,boiler e tubazioni di acqua esterne con problemi di guasti e danni che ahimè porteranno a cambiare i piani (e non solo) dei singoli utenti.

Splende il sole in mattinata su tutto il territorio del palermitano , ma anche in altri punti le condizioni meteo sono migliorate e le temperature iniziano a salire, ma la tante neve caduta avrà ancora tempo per sciogliersi visto che nei centri abitati è stata ammassata per optare ai vicoli o passaggi obbligatori da fare, se si vuole riprendere il minimo di attività. Strade parzialmente percorribili e situazioni in netto miglioramento nelle zone di villeggiatura e parliamo di Piano Battaglia e sull’Etna, dove i ristoratori hanno perso due giorni di lavoro, ma si spera che possano recuperarli quanto prima, anche perché dalla neve caduta , ci si augura che il lavoro possa essere ripagato da tutta questa angoscia che si è avuta in questi giorni. C’è da migliorare ancora sul piano organizzativo sulle piste , visto che ora si attende un’affluenza elevata da parte dei turisti che si riverseranno sulle sciovie che saranno inaugurati a breve, e la viabilità del territorio deve dare una risposta e un bel colpo d’occhio ai villeggianti. Soccorsi sono stati dati in tutto il comprensorio e i mezzi della Protezione civile,Vigili del Fuoco e Corpo forestale hanno operato e continuano a farlo in modo egregio, seppur con pochi mezzi ,ma con tanta buona volontà.

Dopo la tempesta ci si imbatte in colpe e pregiudizi per Tizio e Caio, ma a dirla tutta qualcosa non è andato per il verso giusto, visto che si sapeva anticipatamente ciò che era in arrivo, ma come sempre ci si culla per un qualcosa che sempre si sottovaluta fino a quando lo si tocca con mano, ma su questo ormai………..ci si è abituati !

 

Antonio David

Articoli consigliati