Raccolta rifiuti, a Milazzo progressi evidenti

Raccolta rifiuti, a Milazzo progressi evidenti

A piccoli passi verso un cambiamento che se non verrà bloccato dalla solita irriducibile burocrazia, potrà davvero rappresentare una svolta per Milazzo e, chissà, forse cambiare anche il rapporto che i cittadini hanno con la bolletta dei rifiuti. In questi ultimi due mesi il servizio di raccolta e smaltimento ha funzionato come non accadeva da tempo e anche il periodo delle festività natalizie – quello solitamente più critico – è stato superato senza intoppi, con lo svuotamento dei cassonetti che è avvenuto – a differenza di tanti altri Comuni del comprensorio – anche il giorno di Natale, Capodanno e dell’Epifania.
Merito sicuramente di una migliore organizzazione da parte della ditta “New system service” di Marsala, capace anche di gestire alcune criticità legate ad esempio ai conferimenti in discarica, determinate da discutibili decisioni della Regione, ma anche delle continue pressioni dell’Amministrazione ed in particolare dell’assessore all’Ambiente, Damiano Maisano che in questi due anni sta dimostrando di preferire la … strada ad una più comoda scrivania dell’assessorato per fronteggiare tempestivamente ogni emergenza. Ma anche da parte delle maestranze si nota una maggiore attenzione sia nello smaltimento che nelle operazioni di spazzamento, decisamente migliorato grazie anche al doppio turno.
Ora l’obiettivo è incrementare la “differenziata”, che nella Piana ha comunque dato risultati importanti raggiungendo nel mese di dicembre quasi l’8 per cento come riferito dallo stesso esponente della giunta Formica.

Giampaolo Petrungaro

Articoli consigliati