Nuovo caso di meningite a Caltanissetta, un uomo in prognosi riservata

Nuovo caso di meningite a Caltanissetta, un uomo in prognosi riservata

Secondo caso di meningite in un mese a Caltanissetta. All’ospedale “Sant’Elia” è stato ricoverato un uomo di 60 anni di San Cataldo, affetto da sintomi di meningite batterica, forma più grave rispetto a quella virale. Il sessantenne presentava i classici sintomi: rigidità nucale, febbre alta ed era in stato di agitazione. Gli esami clinici hanno confermato che si trattava proprio di meningite. I medici hanno già avviato la profilassi prevista in questi casi e per il paziente è stato disposto il ricovero nella divisione di malattie infettive dell’ospedale nisseno. La prognosi al momento è riservata. Lo scorso 22 dicembre si era registrato un altro caso di meningite, quando fu ricoverato un uomo di 70 anni, poi dichiarato fuori pericolo.

Articoli consigliati