Corte conti condanna 7 ex manager

Corte conti condanna 7 ex manager

La sezione giurisdizionale della Corte dei conti ha condannato sette ex amministratori a risarcire all’Istituto dei Sordi di Palermo 450 mila euro di danno erariale e 300 mila di danno all’immagine. La sentenza (53/2017) riguarda Giacomo Maria Sgroi, ex presidente, che dovrà versare circa 115 mila euro; Davide Salvatore Cutrona, ex direttore amministrativo, con la condanna più pesante (448 mila euro); Maurizio Tarallo, direttore generale (81 mila euro); Vito Inghilleri, segretario (9.500 euro) e tre componenti del consiglio di amministrazione: Antonino Gioiosa (40 mila euro), Alfredo Riccardo Oneto (27 mila euro) e Ciro Sucato (32 mila euro).
La gran parte del danno erariale riguarda “la sottoscrizione di mandati di pagamento per spese estranee ai fini istituzionali dell’istituto o prive di documentazione giustificativa oppure per il pagamento di compensi non dovuti”. Nel mirino della Corte dei conti anche un rimborso di 2.500 a Gioiosa per “avere portato alcuni audiolesi a consumare una pizza”.

Articoli consigliati