Il Presidente dell’ARS Venturino, propone degli incentivi per i lavoratori over 50

Il Presidente dell’ARS Venturino, propone degli incentivi per i lavoratori over 50

Il Presidente  dell’Ars Antonio Venturino ha proposto un emendamento nei confronti dei lavoratori esodati, e cioè per quegli operai che per vari motivi si sono trovati senza lavoro in un’età avanzata e si trovano senza copertura assicurativa e previdenziale, quindi arginando un fattore molto ricorrente nei giorni d’oggi.

“Favorire incentivi per l’autoimpiego che coinvolgono soggetti inoccupati o disoccupati da almeno 12 mesi della fascia di età compresa tra i 50 e 60 anni, privi di copertura previdenziale e assistenziale. La norma prevede un’estensione dei benefici, già previsti e vigenti per i lavoratori precari, anche ai soggetti inoccupati e o disoccupati da almeno un anno. Con questo emendamento – aggiunge Venturino – si punta a valorizzare le professionalità e le competenze di quei siciliani senza reddito che altrimenti non avrebbero possibilità lavorativa, considerata appunto l’età anagrafica. La politica ha il dovere di intervenire, in modo concreto, a tutela di coloro i quali sono rimasti senza alcuna alternativa occupazionale”.

 

Fondi che verranno reperiti dal 50% dal fondo di povertà della legge di stabilità del 2016,e che andranno a tutelare un classe sociale svantaggiata ed emarginata dal mondo del lavoro, non per demeriti, ma per situazioni globali generali vigenti. Situazione da conforto e supporto oltre che morale , anche economico per migliaia di famiglia siciliane che non hanno aiuto da leggi nazionali e che potrebbe essere un buon viatico se tale norma potesse essere condivisa e attuata dal parlamento regionale.

 

Antonio David

 

Articoli consigliati