Liberty Lines acquisisce maggioranza capitale sociale di “Traghetti delle isole”

Liberty Lines acquisisce maggioranza capitale sociale di “Traghetti delle isole”

Liberty Lines ha acquisito il 50,9 per cento del capitale sociale della compagnia di navigazione “Traghetti delle Isole”. L’accordo è stato perfezionato oggi nel pomeriggio. Leader nel settore dei collegamenti veloci, grazie alla sua flotta di 31 aliscafi, Liberty Lines con questa acquisizione punta ad ampliare il range della propria offerta commerciale, applicando una sinergia che ha per obiettivo il sostegno e la valorizzazione dell’economia negli arcipelaghi siciliani.
“Questa acquisizione rientra a pieno titolo nella nostra mission aziendale. Da sempre, da quando siamo operativi il nostro obiettivo è la massima valorizzazione degli arcipelaghi siciliani e il sostegno alla loro crescita economica, turistica e culturale. Per questo, vogliamo portare la nostra esperienza e la nostra competenza – spiega Ettore Morace, amministratore delegato di Liberty Lines e prossimo presidente di Traghetti delle Isole – all’interno di questa compagnia prestigiosa che rappresenta un patrimonio da tutelare per la storia dei collegamenti marittimi tra la Sicilia e la sua rete di isole minori. I nostri primi obiettivi saranno il mantenimento dei livelli occupazionali e la modernizzazione dei servizi per garantire alle isole minori siciliani quell’impulso necessario allo sviluppo economico e turistico”.
Traghetti delle Isole è la storica compagnia fondata a Trapani nel 1969. L’ azienda da sempre si è contraddistinta per una partecipazione ad azionariato diffuso. La compagnia ha 80 dipendenti ed ha a disposizione per i suoi collegamenti (Porto Empedocle – Lampedusa e Linosa; Trapani – Pantelleria) i due traghetti “Lampedusa” e “Cossyra”.

Articoli consigliati