Sequestrati 300 Kg. di alimenti surgelati pericolosi per la salute pubblica.

Sequestrati  300 Kg. di alimenti surgelati pericolosi per la salute  pubblica.

Prosegue l’attività di prevenzione  a tutela della salute pubblica condotta  dagli  Agenti del Distaccamento della Polizia Stradale di Barcellona P.G.  diretti dal Sost. Commissario  Sandro  RACCUIA.   Nella giornata di ieri, nel corso di ulteriori servizi  specifici  nella zona del porto di Milazzo, hanno proceduto al controllo di un  camion frigo  che stava trasportando cibi surgelati ,  riscontrandone il pessimo stato di conservazione al punto di procedere al sequestro degli alimenti trasportati ammontanti ad oltre  300 ( Trecento ) Kg..

In particolare gli Agenti  della Polstrada,  nel  procedere al controllo della merce trasportata dal camion frigo, che doveva essere a regime di temperatura controllata , riscontravano che i prodotti  erano tenuti in pessime condizioni  in quanto  la temperatura era di gran lunga superiore rispetto a quella prevista, stavano ad una temperatura di +7/8 gradi rispetto ai -18/20 previsti, accatastati insieme ad altri prodotti che richiedono una temperatura differente per il trasporto.  Il mezzo inoltre  era privo di cassa isotermica con gruppo frigo per il trasporto in regime di temperatura controllata. Per tale motivo veniva richiesto anche l’ausilio di  personale medico veterinario dell’ASP 5 del Distretto di Milazzo   il quale, da ulteriore controllo,  anche per il tramite di misurazione della temperatura con strumenti  tecnici specifici ,  attestava  che effettivamente gli alimenti  erano conservati ad una temperatura non idonea ( di gran lunga superiore rispetto agli standard previsti per la tipologia di merci ) . In virtù di ciò, atteso  il concreto rischio di nuocere alla salute ,   la merce veniva sottoposta a sequestro penale .

Quanto  all’ingente  merce sequestrata, trattasi di prodotti alimentari di origine animale e vegetale, prevalentemente pesce ( Merluzzo, Salmone, Gamberi, Polipi, )  ed alimenti vari ( piselli, funghi, fagiolini, fesa di tacchino ecc… ) tutti destinati ad un ente  di Milazzo.

A conclusione dell’attività di Polizia ,  per quanto accertato,  venivano denunciati  all’Autorità Giudiziaria  per aver detenuto per immetterli in commercio alimenti pericolosi per la salute pubblica , sia il conducente del mezzo che l’amministratore  della ditta  che curava la distribuzione dei surgelati sequestrati. Sono state elevate inoltre sanzioni amministrative, sempre a carico dei suddetti soggetti, per le violazioni accertate fra le quali anche quelle sanitarie, per un totale di quasi duemila euro.

Articoli consigliati