Verso la chiusura il presidio di polizia ferroviaria di Sant’Agata di Militello, le reazioni politiche

Verso la chiusura il presidio di polizia ferroviaria di Sant’Agata di Militello, le reazioni politiche

Chiuderà il presidio di Polizia Ferroviaria di Sant’Agata di Militello. La notizia confermata dal Ministero dell’Interno ha scosso il dibattito politico locale. Secondo qualcuno, il presidio era già poco utile prima della conferma della chiusura in quanto sottodimensionato. Sulla vicenda è intervenuto il Senatore Domenico Scilipoti Isgrò di Forza Italia:

“Esprimiamo forte contrarietà per la decisione del Ministro Minniti di chiudere il presidio della Polizia Ferroviaria di Sant’Agata di Militello. A fronte di un aumento di furti nell’area dei Nebrodi, a fronte di continui sbarchi di immigrati in Sicilia e la nascita di sempre più numerosi centri di accoglienza, la domanda individuale di sicurezza dei cittadini cresce, soprattutto tra pendolari e famiglie che lasciano viaggiare i propri figli per raggiungere le scuole del comprensorio. Ci appare quanto mai lontano dalle esigenze del territorio chiudere un presidio di pubblica sicurezza sentito da tutti come necessario. Chiederemo spiegazioni in merito a questa decisione che ha penalizzato la tratta che collega Patti e Sant’Agata ma anche l’intero territorio messinese. Non si declassa la sicurezza dei cittadini.”

Articoli consigliati