ARS: PRESIDENTE ARDIZZONE E ASSESSORE INCONTRANO ASSOCIAZIONI ANTI VIOLENZA

ARS: PRESIDENTE ARDIZZONE E ASSESSORE INCONTRANO ASSOCIAZIONI ANTI VIOLENZA

Il presidente dell’Ars, Giovanni Ardizzone, insieme all’assessore regionale alla Famiglia alle Politiche sociali e al Lavoro, Carmencita Mangano, hanno incontrato alcune associazioni siciliane anti violenza, per rendere operativa la rete costituitasi a marzo durante il convegno ‘Dalle parole ai fatti’, che si è svolto a Messina, organizzato dal Comitato italiano reinserimento sociale – onlus (Cirs) della città dello Stretto. “Abbiamo dato seguito all’incontro di Messina – ha precisato Ardizzone – per capire come concretamente procedere su un tema così delicato. Siamo convinti che solo attraverso il confronto con gli operatori, che quotidianamente operano sul territorio, spesso dovendo affrontare situazioni difficili, possiamo creare le condizioni migliori perché le associazioni garantiscano un sistema sempre più efficace di protezione e supporto alle vittime di violenza”.   “Siamo convinti dell’importanza di fare rete – ha dichiarato la presidente del Cirs di Messina, Maria Celeste Celi, per essere più ‘forti’ e, soprattutto, per correggere anche i tanti nodi che spesso non ci permettono di agire in modo efficace e tempestivo. Secondo la Celi, “il nuovo sistema ha consentito di coinvolgere anche le piccole realtà locali che svolgono un lavoro utilissimo in tutta la Sicilia e che spesso non ricevono nessun contributo”.  “Non possiamo più lasciare all’improvvisazione, a fatti di coscienza o alla spontaneità gli interventi a supporto delle vittime di violenza – ha affermato l’assessore regionale alla Famiglia Carmencita Mangano -. Lavoreremo alla riattivazione del Forum sulla violenza di genere e dell’ Osservatorio permanente sul tema, ma anche ad una ricognizione delle competenze e ad una mappatura delle strutture che operano sui territori. Occorre un metodo per riprogettare il sistema degli interventi, ancorandolo ad un percorso condiviso”, ha aggiunto l’assessore,  sollecitando le stesse associazioni ad organizzarsi anche territorialmente per governare il processo di intervento”.  Subito dopo sono intervenuti i responsabilità delle diverse associazioni che, alla fine dell’incontro, hanno consegnato ad Ardizzone e all’assessore un documento condiviso con alcune proposte operative. La rete creata ha costituito un ufficio di coordinamento che si riunirà periodicamente.

Le associazioni che hanno partecipato al tavolo, oltre al Cirs, sono: ‘Al tuo fianco’ (Roccalumera); ‘Traormina forum’ (Taormina); il Comune di Tortorici (Messina); ‘La Clessidra (San Piero Patti, Messina); ‘Pink Projet’ (Capo d’Orlando, Messina); ‘Una di noi’ onlus (Villafranca Tirrena, Messina); Cirs di Catania; ‘Eva luna onlus (Gaggi, Catania); Telefono Rosa (Bronte, Catania); cooperativa ‘Etnos’ (Caltanissetta); ‘Galatea onlus (Caltanissetta); ‘La Casa delle donne’ (Ragusa); ‘Il filo di seta’ (Vittoria, Ragusa); ‘Luce onlus focus group’ (Agrigento); ‘La Nereide’ (Siracusa); ‘Work in progress Pink house’ (Florida, Siracusa); centro antiviolenza ‘Tartaruga’ (Palermo); ‘Donne insieme Sandra Crescimanno’ (Piazza Armerina, Enna); cooperativa ‘3P Padre Pino Puglisi’ (Palermo).

Articoli consigliati