Palermo/ La Via dei Librai: un chilometro di passione, di cultura e di amore per i libri e la lettura

Palermo/ La Via dei Librai: un chilometro di passione, di cultura e di amore per i libri e la lettura

Dai Quattro Canti fino al Piano della Cattedrale, estendendo a Villa Bonanno: è questo il Cassaro Alto. Nata nel 2016 grazie all’Associazione Cassaro Alto, La Via dei Librai è dedicata ai libri e alla valorizzazione di quella parte del centro storico ebbe subito un successo clamoroso: 30 mila visitatori in un solo giorno. Ecco perché un anno dopo, in occasione della Giornata Mondiale del Libro, La Via dei Librai non solo torna, ma raddoppia.

Sono due le giornate dedicate all’evento, sabato 22 e domenica 23. Un programma fitto, che si snoda lungo un percorso che rievoca la vocazione naturale dell’antico Cassaro alla promozione della cultura del libro, valorizzando anche le attività dei soci. Due giorni di festa, attività culturali, visite guidate. Ma soprattutto, due giorni di libri e librai, con le loro esposizioni lungo il Cassaro. 63 i partecipanti all’edizione di quest’anno.

L’evento è organizzato dall’Associazione Cassaro Alto e dal Comune di Palermo, in collaborazione con l‘Università di Palermo, con Ballarò di Primavera, con il Progetto Diocesano Albergheria–Capo, con il Centro Commerciale Naturale Piazza Marina e dintorni, con Wish e con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana Unesco e del Centro Libro Lettura del Ministero dei Beni Culturali. Grazie alla Gesap, l’aeroporto Falcone e Borsellino di Palermo è il main sponsor della manifestazione. Sponsor anche la Confcommercio di Palermo.

Articoli consigliati