Rapporti tra scafisti e Ong, Scilipoti: “Indagine Pm non svela nulla di nuovo”

Rapporti tra scafisti e Ong, Scilipoti: “Indagine Pm non svela nulla di nuovo”

La Procura di Catania sta indagando su presunte telefonate tra alcuni esponenti delle Ong impegnate nella salvaguardia dei migranti in mare e scafisti in Libia. Questo dimostrerebbe un legame tra associazioni umanitarie e organizzazioni criminali, sulla vicenda è intervenuto il Senatore siciliano Domenico Scilipoti Isgrò:

“Le accuse dei Pm catanesi sono gravissime: se alcune di queste organizzazioni avessero un canale diretto con gli scafisti, avrebbero ben poco da definirsi “umanitarie.” Questo ha creato un caos suburbano già in molte realtà dove, non essendoci predisposta nessun tipo di fase progettuale per l’accoglienza, il vuoto di sicurezza si avverte fortemente dai cittadini. Il governo si è mostrato incapace di leggere gli eventi mentre l’Europa si è girata dall’altro lato, le nostre città continuano a riempirsi di clandestini e questo spaventa la gente, visto i recenti episodi di cronaca. Non tollereremo altre azioni di questo tipo da chi si nasconde dietro associazioni umanitarie sostenute dal governo, per poi favorire l’immigrazione clandestina e lo schiavismo scafista.”

Articoli consigliati