Protesta dei precari del Comune di Capo d’Orlando da sette mesi senza soldi

Protesta dei precari del Comune di Capo d’Orlando da sette mesi senza soldi

Lo avevano annunciato nei giorni scorsi e ancora una volta sono stati di parola. I precari del Comune di Capo d’Orlando hanno deciso di costituirsi in assemblea permanente all’interno dell’aula consiliare per protestare contro il mancato pagamento di ben 7 mensilità arretrate: novembre e dicembre con l’aggiunta della maturata tredicesima per il 2016 ed i mesi di gennaio, febbraio, marzo e aprile 2017. Una situazione che continua ad aggravarsi nonostante i soldi già finanziati alla regione a saldo del 2016 che basterebbero, a detta dei sindacati, a saldare gli arretrati per tutti i contrattisti. Una situazione paradossale – hanno detto i sindacalisti Bontempo e Pizzino – e Capo d’Orlando è l’unico comune della provincia che non riesce a far fronte agli stipendi dei contrattisti senza attendere il saldo regionale.

Articoli consigliati