Agrigento/ Uccide meccanico e si costituisce

Agrigento/ Uccide meccanico e si costituisce

Un meccanico di 39 anni, Giuseppe Mattina, è stato ucciso ieri sera a coltellate nella sua officina di contrada San Benedetto, nella zona industriale di Agrigento. L’assassino, Giovanni Riggio, di 29 anni, si è costituito in nottata al commissariato Brancaccio di Palermo. Il giovane si è presentato con gli indumenti ancora sporchi di sangue, confessando il delitto che ancora non era stato scoperto. La polizia di Agrigento si è recata nell’officina e, dopo avere forzato l’ingresso, ha trovato il cadavere del meccanico. I due, secondo una prima ricostruzione degli investigatori, sarebbero soci.

Articoli consigliati