Piazza Armerina/ Corse clandestine di cavalli, 8 arresti

Piazza Armerina/ Corse clandestine di cavalli, 8 arresti

Otto persone arrestate e 13 denunciate, compreso un minorenne, per scommesse e gare clandestine di cavalli, con l’aggravante della presenza di minori, nell’ambito dell’operazione “Bucefalo”, della squadra mobile di Enna con la collaborazione dei commissariati di Piazza Armerina, Leonforte, Nicosia, Niscemi e da reparti del comando provinciale della Guardia di finanza. Alcuni denunciati sono stati trovati in possesso di diverse migliaia di euro da destinare alle scommesse. Quella scoperta da polizia e Gdf sarebbe un’associazione per la promozione e organizzazione di competizioni clandestine di cavalli. Alla gara assistevano anche minorenni. Le forze dell’ordine hanno identificato e arrestato i partecipanti alle gare clandestine, sulla SS117, tra Piazza Armerina e Mazzarino, poco prima che avesse inizio una corsa tra calesse a due ruote, annullata all’ultimo momento, quando probabilmente, qualcuno si era accorto della presenza delle forze dell’ordine.

Articoli consigliati