Celebrazione in onore di san Giovanni Paolo II sull’Etna

Celebrazione in onore di san Giovanni Paolo II sull’Etna

Quella del 2017 è la 9° celebrazione che si organizza sull’Etna a Piano Vetore in onore di Giovanni Paolo II, ricordano il suo grande amore per la Montagna. Sin dalla sua gioventù, quando da semplice prete, con lo zaino in spalla, portava in giro i giovani di Cracovia sui Monti Tatra. Il suo Pontificato è stato segnato da importanti documentazioni sull’Ecologia del Creato, quindi da tantissime uscite in ambienti montani e parchi naturali non solo italiani, anche con gli sci ai piedi, negli straordinari scenari dell’Adamello Brenta e Gran Sasso. Essendo stato sull’Etna da arcivescovo ausiliario di Cracovia negli anni sessanta, voleva tornarci nel 1994 da Pontefice, ma non fu possibile. Gli dispiacque tantissimo. Le Care Montagne che parlano di Dio sono legate alle Festività della Madonna di Fatima, di cui ricorre quest’anno il 100° anniversario dell’apparizione ai tre pastorelli. Tom Perry l’alpinista scalzo è il testimonial del progetto e sarà presente sull’Etna per celebrare i 10 anni della sua prima impresa sulla nostra Muntagna. Insieme a lui per condividere il cammino di meditazione al Creato, i frati conventuali minori di Assisi e l’ambasciatore della natura il maratoneta Sergio Rozzi. La S. Messa sarà presieduta dal cardinale Paolo Romeo arcivescovo emerito di Palermo.

Articoli consigliati