Boldrini a Catania, partire da periferie

Boldrini a Catania, partire da periferie

“E’ dalle periferie che bisogna ripartire, perché è lì che vive la gran parte delle persone e soprattutto i giovani, e dove c’è più disuguaglianza. E noi non possiamo più convivere con la disuguaglianza perché è un acido che corrode la tenuta sociale e crea rabbia e livore. E da l’ che dobbiamo ripartire, soprattutto al Sud dove questi tipi di problemi sono concentrati. Il Paese non può realizzare la tesa senza il Sud”. Lo ha detto la presidente della Camera, Laura Boldrini, durante la sua visita nel popoloso rione di Librino di Catania, accompagnata dal sindaco Enzo Bianco.

Articoli consigliati