OMICIDIO A PALERMO/UCCISO BOSS ERGASTOLANO

OMICIDIO A PALERMO/UCCISO BOSS ERGASTOLANO

Omicidio in pieno centro questa mattina a Palermo. E’ stato ucciso Giuseppe Dainotti, 57 anni, storico boss di Porta Nuova ed ergatsolano in permesso, molto noto alle forze dell’ordine. Due persone – secondo la prima ricostruzione dei carabinieri – lo anno affiancato con una moto mentre percorreva a bordo di una bici via D’Ossuna e gli hanno sparato alla nuca.  Dainotti era fra gli imputati di omicidi eccellenti come quello del capitano dei carabinieri Emanuele Basile ed era stato condannato all’ergastolo. Era stato scarcerato nel 2014 grazie alla legge Carotti ma su di lui pendeva una condanna a morte emessa dai boss di Cosa Nostra.  Di recente il questore di Palermo Renato Cortese aveva lanciato l’allarme sulla scalta al potere dei vecchi boss scarcerati e il riferimento era anche a lui, proprio Dainotti.  Sul posto sono intervenuti gli agenti di polizia che hanno trovato il corpo dell’uomo riverso per terra.

Articoli consigliati