Presentato il nuovo piano industriale della Blutec di Termini Imerese

Presentato il nuovo piano industriale della Blutec di Termini Imerese

Si è svolto ieri al Ministero dello Sviluppo Economico un nuovo vertice del piano Blutec dell’Agglomerato Industriale di Termini Imerese, ove si è discusso il nuovo piano e dove sono rientrati dalla cassa integrazione 123 lavoratori, a cui seguiranno altri 127 entro fine anno dai vari progetti di Poste Italiane e Doblò, e altrettanti 450 entro il 2018. Un’accelerata sui nuovi progetti di motore elettrico a tre ruote e che dovrebbe concretizzarsi entro giugno visto che, si avvicina anche la seconda tranche di cig a cui il Ministero deve concedere.

Questa è l’idea di Giovanni Scavuzzo della Rsu Fim Cisl e di Mimmo Milazzo della Cisl, il cui intento comune è quello di arrivare alla saturazione di tutto il bacino dei lavoratori Blutec, e dove si attendono anche notizia positive , per far ripartire l’indotto in un territorio carente in aspetti lavorativi, dopo la chiusura dello stabilimento della Fiat, quindi un rilancio per tutti, nonostante si vive l’attesa di situazioni positive e dove i lavoratori soffrono per questa situazione. Prossimo incontro e tavolo organizzativo il 28 Giugno con nuovi incontri tecnici in Sicilia, mettendo in primo piano che tutto non è semplice nel realizzare un piano industriale degno e produttivo per un sistema che sussiste.

 

Antonio David

Articoli consigliati