Stacca a morsi l’orecchio ad un uomo, la vittima lo aveva rimproverato per un calcio dato ad un cane

Stacca a morsi l’orecchio ad un uomo, la vittima lo aveva rimproverato per un calcio dato ad un cane

La Polizia di Stato ha arrestato  G.G., un 47enne bagherese incensurato, accusato di lesioni personali gravissime nei confronti di un concittadino, aggredito a morsi, in strada, lo scorso 6 aprile.

I poliziotti del Commissariato di “Bagheria” hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare domiciliare, emessa dal Tribunale di Termini Imerese.

In viale Sant’Isidoro, a Bagheria, G.G., proprietario di un Labrador stava, infatti, portando a passeggio il proprio animale quando, ha dato un calcio ad un cane randagio per allontanarlo.

Alla scena hanno assistito due passanti, uno dei quali redarguì l’autore del calcio. La reazione del proprietario del Labrador è stata furente e sproporzionata reazione.

L’uomo abbandonò il guinzaglio e, in pochi secondi, passò dalle minacce verbali alle vie di fatto; ha bloccato la vittima al collo e gli ha morso l’orecchio fino a tranciargliene di netto una porzione, così da provocargli uno sfregio permanente.

Incurante o quasi della ferita provocata e dell’abbondante sanguinamento, l’aggressore si allontanò, apparentemente mosso dall’unica preoccupazione di recuperare il proprio cane.

La versione dell’accaduto, resa dalla vittima alla Polizia di Stato, fu confermata dall’amico del malcapitato, a sua volta testimone incredulo dell’aggressione.

Articoli consigliati