Merì, finanziati 3 progetti del servizio civile nazionale

Merì, finanziati 3 progetti del servizio civile nazionale

Merì –Viva soddisfazione ha destato nell’Amministrazione comunale uscente il finanziamento al Comune di Merì di n.3 Progetti del servizio civile nazionale per l’impiego di complessivi n. 18 volontari. I progetti in questione riguardano in particolare tematiche sociali di attualità quali:

  • Progetto “Cuore di Sicilia” per N. 4 volontari per la valorizzazione del patrimonio artistico e culturale locali, per contribuire e valorizzare la storia e la cultura locale quali attrattori turistici e fattori di crescita intellettuale della collettività locale e dei visitatori.
  • Progetto “Tieni il tempo” per 8 volontari per l’assistenza di anziani, col fine di contribuire a migliorare la condizione di vita quotidiana dei destinatari del progetto, mettendo in atto strategie e azioni in grado di supportare gli anziani nel corso della loro giornata, fornendo loro stimoli affettivi e operativi finalizzati alla prevenzione della solitudine e dell’isolamento, per recuperare e favorire l’integrazione sociale degli stessi.
  • Progetto “Di mari e d’amuri” per N. 6 Volontari per la educazione e promozione culturale verso minori – attività di tutoraggio scolastico, col fine di prevenire o quantomeno ridurre l’isolamento e il disagio provato dai minori, favorendo ambienti sociali sani, adatti a sostenere dinamiche produttrici di benessere. Di incidere, altresì, sulla qualità di vita di queste persone, agendo sia sul loro contesto (scuola, famiglia) che sulla loro autostima. Favorire, poi, l’inserimento sociale di minori in condizioni di svantaggio sociale e la risoluzione di problemi e il miglioramento delle capacità relazionali.

La Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale – Ufficio Nazionale per il Servizio Civile – ha approvato dei progetti all’Associazione Aress Fabiola Onlus, e tra questi il Comune di Merì alla quale da tempo ha contratto apposita convenzione ne ha ottenuti ben 3 per complessivi 18 volontari.  Naturalmente i partecipanti-volontari tra i 18 e i 29 anni potranno presentare entro il 26 giugno 2017 apposite istanze, sostenere poi le selezioni e successivamente coloro i quali supereranno la selezione saranno impiegati per 12 mesi nei locali e strutture municipali quali la Biblioteca comunale, il Centro di video-lettura e il Parco sub-urbano. La notizia ha destato soddisfazione soprattutto nel Sindaco Felice Borghese e nel vice Sindaco Antonino Bucca, (che comunque non hanno riproposto la loro candidatura alle elezioni tuttora in atto); essi hanno seguito l’iter istruttorio presso le competenti sedi cogliendo questo importante successo. A tal proposito il v. sindaco Antonino Bucca ha elogiato il lavoro svolto dal gruppo di impiegati dell’Ufficio di assistenza del Comune (Anna Bombaci, Antonella Scolaro, Antonella Di Maio, Domenica Furnari e Carmelo Bonina) che ha profuso energie e competenze, portando a termine un risultato importante nei confronti, anche di altri Comuni della provincia di Messina che non hanno ottenuto i finanziamenti sperati.

p.m.

Articoli consigliati