Presentato il libro “Un germoglio tra le sbarre” di Angelica Artemisia Pedatella e Paolo Paparella al carcere di Barcellona P.G.

Presentato il libro “Un germoglio tra le sbarre” di Angelica Artemisia Pedatella e Paolo Paparella al carcere di Barcellona P.G.

L’Università eCampus ,l’Associazione culturale Teseo e la Cooperativa “Nuova Via”  promuovono la formazione in carcere. Nella sala- teatro della Casa circondariale del Carcere di Barcellona P.G., si è svolta la presentazione del libro “Un germoglio tra le sbarre. Dal disagio personale al disagio sociale ,tra carcere e libertà a cura di Angelica Artemisia Pedatella e Paolo Paparella. Pioda Imaging (Roma 2016).

Il carcere si trasforma in un luogo di formazione professionale congiunta per chi vi lavora e per chi vi accede dall’esterno  per conoscerlo e capirlo. E’ infatti previsto accreditamento da parte del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati sezione di Barcellona P.G,, nonchè dell’Ordine dei giornalisti della Sicilia, mentre l’evento è inserito nel percorso di formazione previsto per la Polizia penitenziaria  in servizio presso l’istituto barcellonese.

Il carcere non è solo luogo di punizione, di sofferenza e riabilitazione per chi ha commesso un errore , ma luogo aperto anche per i cittadini, per discutere, confrontarsi, imparare! L’innovazione , che porta la firma congiunta degli autori del volume, Angelica Artemisia Pedatella e Paolo Paparella, del  direttore del carcere  dr. Nunziante Rosania, del presidente dell’Associazione culturale “Teseo” e della Coop. “Nuova Via” dr. Attilio Andriolo,  del Centro di ricerca CRAD e Università telematica e-Campus , nasce dalla necessità di trasformare le storie vere  raccolte nel libro in occasione di rinnovamento culturale, con un convegno  sui temi della legalità, dei diritti dell’uomo, del diritto alla formazione, della libertà e dello stato dell’arte  in tema di esecuzione penale  in Sicilia e non solo (questi alcuni dei temi trattati dai relatori).  Lo  sforzo di effettivo rinnovamento del  mondo  della giustizia attualmente in corso porta alla ricerca di soluzioni alle tante criticità, che affliggono da anni la realtà italiana e le sue complesse articolazioni.

 

 

Articoli consigliati