Truffa, sigilli residence nel Siracusano

Truffa, sigilli residence nel Siracusano

Un complesso residenziale a Portopalo di Capo passero, in provincia di Siracusa, è stato sequestrato dalla Guardia di finanza su richiesta della procura di Siracusa. Due persone sono state denunciate per truffa. I militari della Fiamme gialle, nel corso dell’operazione denominata a “Capopassero”, hanno posto stamane i sigilli alle ville realizzate e a quelle in costruzione, 52 immobili.
I procuratori della società Capopassero srl, con sede a Palermo, per ottenere la concessione edilizia hanno presentando al Comune una polizza fideiussoria falsa, dice la Gdf. Il documento, oltre a non essere valido, è stato emesso presumibilmente da una società cancellata dall’elenco degli intermediari finanziari della Banca d’Italia e già finita, nel 2016, nella rete dei controlli della Gdf di Milano, con un’operazione che ha portato all’arresto di 15 persone. Il documento è stato utilizzato dai rappresentanti della società per “garantire” il Comune per un importo di oltre 500 mila euro.

Articoli consigliati