Rapine violente in ville: 8 arresti

Rapine violente in ville: 8 arresti

Chiuso il cerchio per i componenti di una banda di rapinatori responsabili di incursioni in abitazioni e ville del messinese e del palermitano. Scoperta dalla polizia di Stato una vera e propria associazione a delinquere finalizzata a rapine e furti. Otto persone sono state raggiunte da un’ordinanza di custodia cautelare: sette in carcere e una ai domiciliari. Il provvedimento è stato emesso dal gip del Tribunale di Patti, in provincia di Messina. Al vertice dell’organizzazione sarebbe stato Gianluca Terrana, 31 anni, di Termini Imerese, a cui viene attribuito un ruolo carismatico. Gli altri indagati sono Angelo Incardona, 41 anni, di Campofelice di Roccella; Giuseppe Augetto, 30 anni, di Termini Imerese; Francesco Lamia, 29 anni di Termini Imerese; Antonino La Bua, 28 anni, di Termini Imerese; Robert Costantin Aioani, 22 anni, rumeno; Iulian Georgian Hatos, 23 anni, rumeno; e Franco Galati Rando, 48 anni, di Tortorici, quest’ultimo finito ai domiciliari. Le rapine, consumate tra l’ottobre e dicembre dello scorso anno, sono avvenute a Ucria, Capo D’Orlando e Sant’Agata di Militello, nel messinese, Lascari, Campofelice di Roccella e Termini Imerese, nel palermitano.

Articoli consigliati