Milazzo/ Il Comune aderisce a Bimed. Martedì la firma del protocollo d’intesa

Milazzo/ Il Comune aderisce a Bimed. Martedì la firma del protocollo d’intesa
Martedì prossimo a villa Vaccarino sarà sottoscritto il protocollo d’intesa tra il Comune di Milazzo e la Bimed (Biennale delle Arti e delle Scienze del Mediterraneo), una associazione no profit di Enti Locali per l’educational, la cultura e la legalità.
L’iniziativa, voluta dal parlamentare del Pd, Tommaso Currò è stata condivisa dall’assessore  alla Cultura Salvo Presti. “Una opportunità importante per Milazzo – afferma Presti – che ci permetterà di entrare in cui importante circuito nazionale. Attraverso la stipula del protocollo avremo l’attivazione gratuita di un ei-center presso la casa comunale per la somministrazione delle competenze digitali; la disponibilità di una borsa di studio da utilizzare presso una Università Telematica che potremo utilizzare per uno studente del territorio; la formazione gratuita per 3 dipendenti comunali inerenti le certificazioni di cultura digitali per la Pubblica Amministrazione propedeutiche alle attività di dematerializzazione previste per legge; l’iscrizione di una classe delle scuole elementari alla Staffetta di scrittura di legalità; l’attivazione gratuita di un corso di formazione per docenti per la disseminazione dei format di qualificazione del territorio attraverso l’interazione tra il contesto scuola e l’ente locale”.
Nell’occasione della sottoscrizione dell’accordo, il presidente di Bimed, Andrea Iovino presenterà a Milazzo, la stessa sera di martedì a Villa Vaccarino assieme alla prof. Antonietta Micale il suo ultimo libro “Educare è un’altra cosa”.

Articoli consigliati