Palermo/ Ztl, stretta sui controlli: 40 multe all’ora nel weekend

Palermo/ Ztl, stretta sui controlli: 40 multe all’ora nel weekend

Stretta dei vigili urbani sulla Ztl: ed è boom di multe. Se le telecamere che stanno registrando per prova le targhe delle macchine che accedono all’area vietata sono ancora inoffensive, ci pensano
i vigili urbani a punire i tanti disobbedienti che violano le regole. Da venerdì la polizia municipale schiera le pattuglie mattina e pomeriggio davanti ai cinque varchi di accesso alla Zona a
traffico limitato presidiati dalle telecamere: via Gagini, Porta Felice, Porto Salvo, via Volturno e piazza Giulio Cesare. Ma — sorpresa — i vigili urbani non fermano le macchine come hanno fatto
finora: annotano la targa, o la fotografano col tablet, e poi controllano attraverso il sistema se è in regola o no. Il risultato già nel primo giorno di verifica è stata una valanga di multe: la media
di 40 all’ora. I verbali elevati dalla polizia municipale verranno spediti a casa proprio come accadrà dal 4 settembre quando saranno attive le telecamere: la multa è di 164 euro. Il boom di contravvenzioni non stupisce la polizia municipale: i primi dati immagazzinati dagli occhi elettronici raccontano che quasi una macchina su due non è in regola. Si stima che mediamente ogni giorno accedano alla Ztl dai varchi video- sorvegliati circa 8 mila mezzi e che circa 4 mila tra questi non siano in regola. La Ztl, partita il 10 ottobre, è stata digerita dai palermitani e da alcuni dimenticata, visto anche il progressivo disimpegno dei vigili urbani che avevano affievolito i controlli: negli ultimi mesi le multe sono state in media una ventina al giorno.

Articoli consigliati