Università di Catania, via ai test di ammissione a Medicina e Odontoiatria: 2651 candidati per 282 posti

Università di Catania, via ai test di ammissione a Medicina e Odontoiatria: 2651 candidati per 282 posti

Sono oltre 2600 i candidati per i 262 posti in Medicina e Chirurgia e 20 in Odontoiatria all’Università di Catania. La prova di accesso è in programma il 5 settembre – alle 8, al centro fieristico Le Ciminiere di Catania, dove verranno svolte preliminarmente le operazioni di riconoscimento.

Come spiega in una nota l’Università di Catania prima dell’accesso ai locali dove si svolgerà la prova, tutti i candidati – che dovranno obbligatoriamente presentare un documento di riconoscimento in corso di validità – saranno sottoposti ad attento controllo tramite metal detector. Non è infatti consentito introdurre telefoni cellulari, palmari, smartphone, smartwatch o altra strumentazione similare, nonché penne, manuali, testi scolastici, appunti manoscritti e materiale di consultazione, pena l’annullamento del test, a prescindere dal loro effettivo utilizzo.

Borse, zaini e tutto il materiale non ammesso dovranno essere consegnati nelle apposite postazioni, prima dell’entrata in aula. Successivamente le 2651 aspiranti matricole saranno distribuite nei vari settori in base alla data di nascita, dal più giovane al più anziano.

A partire dalle 11 i candidati si cimenteranno con 60 domande a risposta multipla – di cui una sola esatta – su argomenti di cultura generale (2 quesiti), ragionamento logico (20), biologia (18), chimica (12), fisica e matematica (8): 100 i minuti complessivi a disposizione. Per ogni risposta esatta guadagneranno 1,5 punti, 0 punti per ogni risposta non data, verranno invece penalizzati di 0,4 punti per ogni risposta sbagliata: il massimo ottenibile è quindi 90 punti, il punteggio minimo per essere inseriti in graduatoria è 20.

I punteggi dei test poi saranno pubblicati, secondo il codice etichetta a garanzia dell’anonimato, sul sito internet www.universitaly.it il prossimo 19 settembre, nell’area riservata ai candidati. Il 29 settembre i candidati potranno prendere visione del proprio elaborato, del proprio punteggio e della propria scheda anagrafica. Il 3 ottobre, infine, verrà pubblicata la graduatoria nazionale di merito nominativa, redatta in base ai posti definiti per ciascuno dei corsi di laurea e tenendo conto delle opzioni espresse in sede di preiscrizione.

Articoli consigliati