Sant’Angelo di Brolo, cibo ritenuto scadente, proteste di 29 immigrati

Sant’Angelo di Brolo, cibo ritenuto scadente, proteste di 29 immigrati

Clamoroso a Sant’Angelo di Brolo, comune messinese della zona nebroidea. Un gruppo di 29 immigrati ha deciso di inscenare una protesta contro la qualità del cibo che si sostiene essere scadente e fornito in quantità minime. Inoltre si lamenta la mancanza di un dentista per le visite mediche e la scomodità dei letti. Gli immigrati sono attualmente  ospitati in un centro di accoglienza di Sant’Angelo di Brolo. La protesta è stata fatta davanti alla caserma dei Carabinieri. Gli stranieri chiedono anche il pocket money che non gli sarebbero stati consegnati impedendogli di comprare beni di prima necessità. Gli immigrati provengono da Ghana, Costa d’Avorio, Camerun, Namibia, Nigeria. Tra loro anche tre bambini e minacciano di non andare via fino a quando non avranno garanzie.

Articoli consigliati