Tripi, anche quest’anno la tradizione della vendemmia coinvolge i cittadini

Tripi, anche quest’anno la tradizione della vendemmia coinvolge i cittadini

Esiste ancora chi crede nelle tradizioni e rispetta le modalità e i costumi dei nonni, dalla raccolta dell’uva fino alla fase finale della produzione vera e propria del vino. C’è poi un paese che queste tradizioni le rispetta ogni anno, da millenni, da quando l’antica civiltà Abacena abitava queste colline. Ancora oggi è possibile vedere diverse generazioni tramandare questa usanza che coinvolge praticamente tutti, grandi e piccini. “Crediamo che l’importante sia tramandare ai nostri figli e ai nostri nipoti le arti dei nostri avi, solo così le nostre comunità continueranno a sentirsi a casa.” Lo ha dichiarato Gioacchino Cautela, assaggiatore Onav, esperto di vendemmie, coadiuvato dall’agronomo Angelo Ferrara: “questa è una grande annata per i nostri vini, da queste parti c’è la temperatura giusta che consente al prodotto finale una resa eccezionale.” In questi giorni l’intero paese è coinvolto dalla vendemmia, un momento di forte unione tra cittadini che si aiutano l’un l’altro al fine di garantire il preservarsi delle tradizioni locali.

Articoli consigliati