A2A accelera nella svolta green: acquisiti 18 impianti fotovoltaici per una potenza installata di 17 MW

A2A accelera nella svolta green: acquisiti 18 impianti fotovoltaici per una potenza installata di 17 MW

A2A accelera nella strategia di sviluppo della produzione energetica da fonti rinnovabili. Sono 18 gli impianti fotovoltaici con una potenza installata complessiva di 17MW e una produzione annua di 22,6 GWh, che sono divenuti di proprietà del Gruppo A2A attraverso la controllata A2A Rinnovabili. L’operazione ha visto l’acquisizione di 5 spv (società di progetto), proprietarie degli impianti, dal Fondo Re Energy Capital e si inquadra nelle strategie delineate dal Piano industriale del gruppo che prevede importanti investimenti nella green economy. Per A2A è il primo significativo passo nella direzione di una progressiva diversificazione del mix di generazione e di una maggiore attenzione alle opportunità offerte dallo sviluppo delle rinnovabili e delle tecnologie per la conservazione dell’energia al servizio delle famiglie e delle imprese. “Con l’operazione conclusa oggi, A2A ribadisce la volontà di giocare un ruolo attivo in un mercato energetico ormai in profonda trasformazione e che sta evolvendo sempre più verso le DERs” – dichiara l’AD Valerio Camerano- “I settori del fotovoltaico e dell’eolico stanno attraversando una fase di semplificazione, con i piccoli operatori che cedono il passo ai grandi player. L’impegno di A2A nelle rinnovabili proseguirà nei prossimi mesi anche attraverso la realizzazione di nuovi impianti di generazione distribuita progettati per le esigenze dei clienti. Per questo motivo abbiamo dato vita ad A2A Rinnovabili, il veicolo societario nato per presidiare queste nuove opportunità. Questa acquisizione si inserisce nelle iniziative a sostegno del raggiungimento della politica e degli importanti obiettivi aziendali di sostenibilità”. Grazie a questa iniziativa A2A acquisisce 12 impianti a terra e 6 impianti installati su tetti di clienti industriali in Puglia, Toscana, Emilia-Romagna, Piemonte e Trentino Alto Adige, e porta così a 20,6 MW la capacità solare installata del Gruppo che si aggiungono ai circa 2000 MW da fonte idroelettrica già posseduti: un ulteriore contributo al raggiungimento degli obiettivi nazionali e comunitari di riduzione delle emissioni di gas effetto serra.

Articoli consigliati