Lettere al Direttore/ Velocità ed incolumità

Lettere al Direttore/ Velocità ed incolumità

Grande risalto è stato dato dalla stampa alle novità presentate al salone di Francoforte.

Le auto elettriche hanno attirato molta curiosità.

Maggiore curiosità è stata attirata dalle auto,prodotte da più case automobilistiche,che possono superare la velocità di 300km/h e passare da0 a 100 Km/h in pochissimi secondi.

Nel mentre c’è da congratularsi con le case costruttrici capaci di raggiungere sempre maggiori progressi vengono però spontanee, a costo di far la figura di Bastian contrario ,alcune domande :

In quale strade si può circolare con autovetture che superano i 300 Km/h e che in tre o quattro secondi possono raggiungere i 100 Km/h ?

Le nostre strade consentono di poter raggiungere tale alte velocità senza mettere in pericolo la incolumità delle persone ?

Il codice della strada non consente velocità superiore ai 130 km/h ed infatti limita la velocità a 130km/h sulle autostrade, a 110 Km/h sulle extraurbane principali, a 90 Km/h sulle extraurbane secondarie  ed a 50 Km/h sulle strade urbane.

Ad oltre 300km/h le autovetture sfrecciano come bolidi ed hanno bisogno di strade apposite che da noi sono ben lungi non solo dall’esserci ma anche da esser progettate e realizzate.

Non mi pare che la velocità possa essere considerata prevalente sulla sicurezza delle persone.

Non rimane che augurarsi che tali autovetture possano essere utilizzate solo in circuiti  e gare che non mettano in pericolo la incolumità delle persone.

Luigi Celebre

Articoli consigliati