Truffavano anziani, 4 arresti

Truffavano anziani, 4 arresti

Stamane a Palermo e a Osio Sotto (BG), i carabinieri di Bagheria, con la collaborazione nella fase esecutiva dei militari di Osio Sotto, hanno eseguito ordinanze di arresti domiciliari, emesse dal Gip di Termini Imerese (PA) su richiesta della Procura, nei confronti di 4 persone che a Bagheria e Ficarazzi, tra agosto e settembre scorsi, hanno truffato anziani. I quattro sono Massimiliano Billeci, anni 45; Vincenzo Cannatella di 37; Matteo Li Causi di 49; Attilio Immesi, 45 anni, tutti con precedenti.
Il copione della truffa era sempre lo stesso: individuata la possibile vittima, il gruppo si faceva consegnare denaro quale quota di partecipazione all’acquisto di finte pietre preziose, valutale da un presunto gemmologo. La testimonianze delle vittime e le registrazioni video dei sistemi di sorveglianza di alcuni esercizi commerciali hanno permesso di delineare il modus operandi degli arrestati: tutti recitavano un ruolo. I truffatori riuscivano a farsi consegnare somme tra 600 e i 2.000 euro.

Articoli consigliati