Lo sviluppo delle fonti energetiche rinnovabili nelle isole minori, firmato protocollo intesa tra Terna e Legambiente

Lo sviluppo delle fonti energetiche rinnovabili nelle isole minori, firmato protocollo intesa tra Terna e Legambiente

E’ stato firmato da Stefano Ciafani, Direttore Generale di Legambiente e Luigi Michi, Responsabile Strategia e Sviluppo di Terna e Amministratore Delegato di Terna Plus, la controllata di Terna responsabile dello sviluppo dei nuovi business, un Protocollo d’Intesa per promuovere tutte le iniziative necessarie a diffondere e accrescere la cultura della sostenibilità in campo ambientale, sociale ed energetico.
Con questo accordo Terna e Legambiente avviano una collaborazione per definire soluzioni che favoriscano lo sviluppo delle fonti rinnovabili nelle isole minori e si impegnano a sostenere e rafforzare la sostenibilità a livello nazionale e locale e a riqualificare aree degradate del Paese per finalità di produzione di energia elettrica da fonte rinnovabile.

Il progetto Smart Islands che Terna ha già intrapreso in diverse isole italiane nasce, infatti, per sostenere e supportare l’ammodernamento e l’efficientamento dei sistemi elettrici nelle isole non connesse alla rete elettrica nazionale grazie all’utilizzo di soluzioni innovative che integrano fonti green, stoccaggio energetico e mobilità urbana nel rispetto del territorio, consentendo in tal modo la loro progressiva e sostenibile indipendenza energetica. Terna, nell’ambito delle proprie attività e del proprio Piano di Sviluppo, è fortemente impegnata sul fronte del climate change, dello sviluppo sostenibile e del sostegno alla crescita delle fonti verdi.

Articoli consigliati