Mostra del milazzese Pasquale Morabito al teatro “Vittorio Emanuele” di Messina

Mostra del milazzese Pasquale Morabito al teatro “Vittorio Emanuele” di Messina

Il Presidente Luciano Fiorino ed il sovrintendente Egidio Bernava Morante, giovedì 7 dicembre alle ore 18, nei saloni espositivi del Teatro Vittorio Emanuele, accoglieranno quanti parteciperanno all’inaugurazione della personale “Tra cavalli futuristi e paesaggi orientaleggianti” di Pasquale Morabito. La mostra, curata da Giuseppe La Motta, viene presentata dai critici Teresa Pugliatti e Luigi Ferlazzo Natoli.

Nei trentuno oli ed acrilici che compongono la mostra, i temi che vengono principalmente trattati sono tori, cavalli, cani e le casette colorate.

Morabito non vuole assomigliare a nessuno infatti sono del tutto suoi gli sfondi su cui si stagliano i cavalli: strani paesaggi industriali, lunari, astrali, sempre dominati da una piccola luna. È un non professionista del pennello, che viaggia dal naif visionario al futurismo, che dipinge con passione ciò che vede o soltanto immagina, e riesce ad offrire visioni di notevole impatto pittorico e culturale.

Inoltre il Prof. Luigi Ferlazzo Natoli dell’artista Morabito scrive “… in un’epoca in cui si legge di meno e anche gli artisti fanno parte del gruppo, devo osservare che le opere di Pasquale Morabito sono intrise di buone letture di arte contemporanea, e ne esprimono la relativa cultura sottostante, e i rimandi sono quindi molteplici da una sorta di naif-visionario (emergente dalla semplificazione delle immagini, ma sature di fantasia e onirismo) al futurismo meccanicistico e tecnologico di Balla e Boccioni, ai cavalli, tori e toreri picassiani, ai paesaggi orientaleggianti, mai visti direttamente attraverso viaggi e quindi soltanto immaginati.”

La mostra può essere visitata tutti i giorni, escluso il lunedì, dalle ore 10 alle 13 e dalle ore 16,30 alle 19, fino al 19 dicembre 2017.

Articoli consigliati