Ars, Catalfamo deposita interrogazione su strade provinciali: “occorre chiarezza su fondi inutilizzati”

Ars, Catalfamo deposita interrogazione su strade provinciali: “occorre chiarezza su fondi inutilizzati”

Palermo – Questa mattina è stata depositata presso l’ufficio di Presidenza dell’Assemblea Regionale Siciliana una interrogazione a risposta scritta a firma dell’On. Antonio Catalfamo, capogruppo di Fratelli d’Italia all’Ars.

Nell’interrogazione si richiedono informazioni sullo stato dei fondi per la manutenzione delle strade provinciali siciliane.

“Come ribadito in campagna elettorale, lo scorso 3 maggio l’Assessore regionale Pistorio ha firmato un decreto che destinava 90 milioni di euro per le strade provinciali, ai quali si aggiungono le somme destinate dal cosiddetto “Patto per il Sud – 136 milioni – e del Po Fesr 2014-2020 – altri 70 milioni di euro. Un totale di 300 milioni di euro per ripristinare le strade provinciali siciliane; queste somme sono state oggetto di richiamo da parte del gruppo “Fratelli d’Italia”, visto i ritardi considerevoli nello sbloccarli.”

Ha dichiarato Catalfamo.

“Chiediamo all’Assessore alle Infrastrutture attuale Marco Falcone che ci accerti dell’esito di queste somme nell’interesse dei cittadini siciliani e, qualora invece vi siano stati annunci fatti in termini di pura propaganda, accertare le responsabilità in capo alla passata amministrazione regionale. Riteniamo che lo stato delle strade provinciali in Sicilia sia molto critico e questo gravi sulle attività commerciali, turistiche e artigianali. Sarà bene capire come sbloccare questi fondi, qualora siano stati concretamente destinati. Non possiamo permettere ulteriori ritardi.”

Articoli consigliati