Cerimonia a Barcellona nel 25° anniversario della morte di Beppe Alfano

Cerimonia a Barcellona nel 25° anniversario della morte di Beppe Alfano

Oggi, a Barcellona Pozzo di Gotto, nel messinese, ricordato il 25^ anniversario dell’assassinio di Beppe Alfano, corrispondente del quotidiano “La Sicilia” di Catania. Alfano, uno degli otto giornalisti uccisi in Sicilia dalla mafia, venne assassinato a soli 47 anni per le sue inchieste giornalistiche sulla mafia. Aveva raccontato la guerra tra cosche in corso nel Messinese, gli affari per i maxi-appalti per i lavori pubblici, gli scandali legati alle frodi di produttori agrumicoli che intascavano illegalmente i fondi europei.

L’amministrazione comunale di Barcellona Pozzo di Gotto, guidata dal sindaco Roberto Materia, ha organizzato una cerimonia davanti alla lapide di via Marconi. Presenti oltre al primo cittadino, il vice Filippo Sottile e gli assessori Tommaso Pino, Angelo Paride Pino, Gianluca Sidoti ed Ilenia Torre. La moglie del cronista Domenica Barbaro ed il figlio Fulvio hanno deposto un fascio di fiori. Alla cerimonia commemorativa hanno anche preso parte le autorità civili, militari e religiose di Barcellona Pozzo di Gotto.

Articoli consigliati